Integrazione Olistica - Studio Olistico Rovigo

Vai ai contenuti
_________

Integrazione Olistica
_________

_________

Riflessologia Plantare
l'esterno manifesta l'interno
_________


Dall’esterno è possibile agire sull’interno, quindi la pelle è come un libro aperto che parla della costituzione e della struttura interna.
Tutto il corpo umano è sede di punti riflessi sui quali è possibile agire per alleviare le tensioni, esistono però zone in cui le concentrazioni nervose sono più massicce, e queste zone sono la testa, i piedi e le mani.

Che cosa vuol dire riflesso?
La parola riflesso deriva dal latino ‘ reflectere’ : re = ripetizione di un’azione da un punto di partenza + ‘flecto’ = curare , piegare . Quindi reflectere vuol dire deviare un’energia, rimandare indietro un oggetto.

La riflessologia è una disciplina olistica perché considera il corpo umano non come un insieme meccanico di articolazioni, muscoli e tendini , ma come un organismo che per mantenere la sua vitalità, e quindi il suo stato di salute , dev’essere mantenuto in equilibrio in tutte le sue parti.
A livello generale la riflessologia agisce a livello del sistema nervoso, endocrino, immunitario e circolatori , portando un riequilibrio profondo e globale.

Da dove arriva la Riflessologia Plantare ?
la riflessologia plantare ha origini molto antiche, già nei Veda ( 5000 anni fa) si legge che non sarà colto da nessuna malattia chiunque massaggerà i suoi piedi prima di andare a dormire. (i Veda sono un'antichissima raccolta in sanscrito vedico di testi sacri dei popoli arii) . tra le testimonianze più antiche c’è anche un papiro egiziano risalente al 25oo a.c. ritrovato nella tomba di un medico, che rappresenta due uomini che massaggiano i piedi ad altri due uomini.
In occidente, pioniere della riflessologia plantare fu un otorinolaringoiatra americano W.M.Fitzgerald, che elaborò nel 1916 la prima ‘terapia zonale : come alleviare il dolore a casa propria’, in cui descriveva i suoi successi nell’alleviare il dolore esercitando una pressione su parti delle dita delle mani e dei piedi.


CHE COS’E’ ? La riflessologia è un metodo di autoguarigione per il riequilibrio fisico / psichico / emotivo
È una tecnica di trattamento del piede che si basa sulla digitopressione di punti riflessi collegati ad organi e apparati. Attraverso la digitopressione s’inviano informazioni che l’organismo accoglie attuando un processo di riequilibrio. La pressione esercitata sulla zona riflessa è una stimolazione nervosa che trasmette messaggi al cervello, stimolando ad intervenire su organi , apparati e sistemi coinvolti nella sofferenza , contribuendo a far rilasciare nel corpo , sostanze (come ormoni ed endorfine) al fine di restituire o mantenere lo stato di benessere .
Il massaggio riflesso agisce in due direzioni : riconquistare la naturale forma e struttura del piede e tranquilizzare il sistema nervoso lavorando il piede nella parte dorsale e plantare.

Scopo: risvegliare i meccanismi che portano all’omeostasi , cioè a uno stato di equilibrio e armonia. Il passo più importante verso il raggiungimento di quest’obiettivo è ridurre la TENSIONE e indurre il RILASSAMENTO.

A cosa serve:

RECUPERA l’armonia fisica e psichica dell’organismo
STIMOLA le difese immunitarie dell’organismo
DA MAGGIORE VIGORE a tutto il corpo e migliora l’aspetto fisico
AGISCE come mezzo di eliminazione delle tossine, migliorando lo sato della pelle e del tono muscolare.
MIGLIORA la circolazione e ossigenazione sanguigna favorendo una migliore respirazione
E’ indicato per tutte le età

Controindicazioni:

malattie infettive contagiose, febbre
trombi e infiammazioni acute a carico di vene e linfatico
gravi infezioni e micosi sui piedi
gravidanze a rischio e mai prima dei 4 mesi
cancro
aneurismi
malattie reumatiche gravi ai piedi
subito dopo intervento chirurgico , aspettare almeno 2 mesi

REAZIONI:

Il trattamento va a smuovere tossine presenti nell’organismo che poi saranno eliminate attraverso gli organi emuntori ( aumento delle secrezioni urinarie per esempio) e, gli effetti collaterali si riduranno d’intensità lasciando una piacevole sensazione di rilassamento e benessere generale.
Nel corso del trattamento possono esserci reazioni come freddo, sudorazione ai piedi e alle mani, sonnolenza o agitazione. Sono reazioni possibili che non devono spaventare perché il trattamento andrà modificato di conseguenza.

DURATA:40'

Ogni trattamento è preceduto da un colloquio informativo e conoscitivo per comprendere il tuo stato di salute.


La riflessologia plantare, opera sempre nel benessere della persona ma non si sostituisce in alcun modo alla medicina tradizionale.
Non prescrivo e non faccio diagnosi, mi propongo solo di riequilibrare l’organismo nella sua totalità tramite la stimolazione di punti specifici.

_________

Riflessologia Facciale
Trattamento olistico per riportare equilibrio e armonia
con la stimolazione dei punti riflessi del viso
_________



E' un'arte, una scienza affascinante e una forma estremamente efficace di massaggio, che porta a far agire i meccanismi che determinano l'omeostasi, ottenendo una stato di equilibrio ed armonia.
Trattando le zone riflesse corrispondenti alle funzioni organiche si permette di agire non solo sull'organo di prossimità, ma anche sugli organi periferici che a quel punto sono connessi, ottenendo un effetto tonificante su tutto l'organismo.



Cos’è la Riflessologia?
E’ una disciplina olistica che considera la persona nella sua originaria unità di mente, corpo e spirito e aiuta a riportare l’equilibrio naturale dove necessario. Nella medicina orientale tradizionale trattando i punti ‘riflessi’ di organi/apparati, rappresentati in varie parti del corpo, si ricorda all’organismo la sua innata capacità di auto-guarigione.
La sua efficacia è immediata e qualunque zona del viso sia trattata, ha una corrispondenza potente e veloce nel risultato. Opportunamente stimolate, infatti queste zone ricordano all’organismo la sua innata capacità di autoguarigione.

Che cos’è il Dien Chan?
E’ la Riflessologia Facciale Vietnamita – la più recente tra tutte le Riflessologie – e utilizza punti riflessi e proiezioni sul viso di organi, apparati e funzioni del nostro organismo.
In Italia il metodo S.I.R.FA®, evoluzione italiana di quello formalizzato dal Prof. BUI QUOC CHAU, si sta diffondendo sempre più grazie al lavoro dei suoi ideatori e al riconoscimento di chi si approccia a questa disciplina.



Nel volto si trovano tutti e cinque gli organi di senso, quindi i messaggi che vengono inviati al cervello attraverso questa pratica sono potentissimi.
Inoltre, sul volto sono rappresentate diverse mappe di apparati e organi, per cui quando viene stimolata una zona di fatto vengono inviate al cervello informazioni riguardanti:

- l’organo di senso più prossimo,
- le aree osteo-articolari e muscolari collegate,
- gli organi e i visceri corrispondenti a quella zona
- la pelle, la muscolatura, la circolazione sanguigna del volto stesso


La Mappa YIn/Yang dell'apparato osteomuscolare rappresenta la nostra muscolatura e il nostro scheletro.
Lavorando le zone riflesse sul volto possiamo intervenire efficacemente su dolori articolari, muscolari, nevralgie e cefaleee.



La Mappa degli organi interni ci permette di intervenire in modo riflesso sul nostro apparato digerente ed escretore,
curandone i disturbi più comuni e prevenendone le malattie.

DURATA: 30' - 40'

Ogni trattamento è preceduto da un colloquio informativo e conoscitivo per comprendere il tuo stato di salute.


La riflessologia facciale, opera sempre nel benessere della persona ma non si sostituisce in alcun modo alla medicina tradizionale.
Non prescrivo e non faccio diagnosi, mi propongo solo di riequilibrare l’organismo nella sua totalità tramite la stimolazione di punti specifici.

SEGUICI SU FACEBOOK
DOVE TROVARCI
Copyright 2018. All Rights Reserved. Privacy Policy -  Cookie Policy.
SEGUICI SU YOUTUBE
Torna ai contenuti